Altre notizie (Genova)

Altre notizie (MUS-E Italia Onlus)

Altre notizie (Venezia - Padova)

Home | Eventi conclusivi di Mus-e Savona

Eventi conclusivi di Mus-e Savona

16 Luglio 2018

Non è stato un anno facile per “Mus-e Savona onlus”! Abbiamo perso due artisti perchè, per loro fortuna, sono riusciti ad entrare a scuola. Abbiamo dovuto modificare l'organico delle classi e ristrutturare i team artistici. Comunque, grazie allo spirito di collaborazione di chi è rimasto, siamo riusciti a terminare l'anno in modo soddisfacente. Anzi, gli eventi conclusivi, sono stati all'altezza degli anni precedenti!

Al Teatro Chiabrera di Savona le due classi di Villapiana, in collaborazione coi laboratori teatrali della scuola primaria e secondaria di 1° grado dell' I.C. N°1 di Savona hanno presentato l'evento "Futurismo e futuro", tre bellissimi momenti di musica, teatro e danza per rappresentare l'avvento della società industriale d'inizio Novecento, il debutto di treni, aerei, automobili; il trapasso all'era informatica e tecnologica dei computer e dei robot, non senza un momento di riflessione sul rischio di un'eccessiva disumanizzazione delle persone. Incantevole la scena finale con una elegante invasione del palco da parte di un esercito di automi multicolori dall'aspetto bonario e amichevole

Sotto il suggestivo tendone della Polisportiva di Cengio le quattro classi della locale scuola, traendo spunto dall'opera "Pierino e il lupo", hanno voluto sfatare un pregiudizio: il lupo non è cattivo e non fa paura. Ben altri sono per i bambini i generatori di paure: l'abbandono, la solitudine, il buio, i ragni, la violenza, i bulli, ecc. Ma con la solidarietà, l'incoraggiamento e l'amicizia le paure si possono vincere. Le quattro classi sono state divise in gruppi ognuno dei quali rappresentava il personaggio o l'animale che la musica descrive. Bellissimi i movimenti, ben coordinate le coreografie. Ottimi i disegni fatti dai bambini.

L'anno scorso le classi di Carcare e di Millesimo avevano presentato l'evento conclusivo presso la Bocciofila di Millesimo. Quest'anno ospitalità ricambiata: evento conclusivo presso la SOMS di Carcare. Risveglio della città, rumore, confusione, traffico caotico rappresentati con precisi movimenti di gruppi ben coordinati. Invito a recuperare momenti di vita più tranquilla e serena: i bambini che chiedono meno oggetti e più spazi verdi per giocare, meno tralicci e più alberi, meno cellulari e più giocattoli tradizionali.

Infine bella e proficua collaborazione tra la classe di Leca e quella di Borgio. Nella palestra della Scuola di Leca i bambini ci hanno deliziato coi disegni degli oggetti caratterizzanti i vari personaggi dell'opera "L'elesir d'amore" da cui hanno tratto spunto. Bottiglie, medaglie, farfallini, mostrine, ampolle, cuoricini. Hanno cantato piccole romanze adattate, sfilato in parata militare e danzato in circolo un bellissimo brindisi passandosi bottiglie di spumante di mano in mano.

Lezioni aperte soltanto in due scuole di Savona: Astengo e Carando. In entrambi i casi le lezioni si sono concluse con un momento di festa organizzato dai genitori.

 

In tutte le circostanze la partecipazione di genitori e parenti è stata intensa, numerosa ed entusiastica a sottolineare ancora una volta, se ce ne fosse bisogno, il livello di gradimento del progetto e l'apprezzamento per il lavoro dei nostri artisti.

Prof. Arturo Ivaldi